Inps messaggio numero 2761 del 21 febbraio 2014

Studi professionali – assunzione lavoratore iscritto nelle liste di mobilità

L’Inps, con messaggio numero 2761 del 21 febbraio 2014, esclude che gli studi professionali, nel caso in cui procedano all’assunzione di un lavoratore iscritto nelle liste di mobilità, possano “godere” degli incentivi previsti per tale tipologia di assunzione. L’esclusione, secondo l’Istituto, discende dal fatto che gli studi professionali non sono imprese, quindi, non possono usufruire delle agevolazioni.

Questa voce è stata pubblicata in INPS. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.